Nomine e spostamenti di sacerdoti

Vengono annunciate le nomine e gli spostamenti determinati dalla età avanzata di alcuni sacerdoti che lasciano la responsabilità diretta della parrocchia e dalla partenza per la missione o per motivi di studio di altri sacerdoti. La nostra diocesi, che ha un clero più numeroso di molte altre per la presenza di sacerdoti del Cammino neocatecumenale, deve però vivere un più frequente cambio di incarichi per permettere a tali presbiteri di vivere anche la loro vocazione missionaria e di servizio alle comunità del Cammino in Italia e nel mondo.

I passaggi di consegne ed i trasferimenti di abitazione si compiranno con gradualità in base alle singole situazioni. Chiedo ai sacerdoti e ai diaconi di aiutare la nostra gente a comprendere la condizione speciale della nostra diocesi, che per il suo forte impegno missionario e per un clero giovane bisognoso di formazione di qualità, vive necessariamente una mobilità del clero molto più alta di quella delle diocesi vicine. L’avvicendamento dei sacerdoti aiuta però la nostra diocesi a vincere le tentazioni del clericalismo e dell’immobilismo pastorale, che possono essere favorite da un clero molto anziano e quasi inamovibile.

Don Pietro Micheletti per i risultati conseguiti ha avuto la possibilità di accedere agli studi di Dottorato in Sacra Scrittura. Partirà quindi per Roma e quando torna sarà di aiuto alla parrocchia di Montefano dove risiederà.

Il nuovo parroco di San Francesco e Addolorata a Recanati sarà don Sergio Fraticelli.

Don Mattia Marconi, mentre continua gli studi di specializzazione all’Università di Macerata, è nominato Cappellano dell’Università di Macerata risiedendo a Santa Croce di Macerata come collaboratore.

Don Giacomo Pompei partirà per Roma per completare gli studi con il dottorato in Diritto Canonico. Sarà cappellano degli studenti dell’Università Cattolica e tornando continuerà a collaborare con l’UP del Centro Storico di Tolentino.

Dopo l’ordinazione presbiterale: don José Manuel Contreras Martinez, don José Daniel Morey Alarcon e don Matteo Giannini resteranno come aiuto nelle UP dove già prestato servizio.

Don Alain Georges N’Guessan Damana dopo l’ordinazione resterà nella sua Unità Pastorale come collaboratore. Si confermano don Giuseppe Verdenelli come Parroco e Coordinatore dell’Unità Pastorale Treia – Passo di Treia insieme ai collaboratori don Manuel De Ornelas e padre Luciano Genga o.f.m.

Don Mirco Cichella e don Giovanni Di Felice sono in partenza per la missione a Taiwan dove il Vescovo ci ha chiesto l’aiuto per sostenere un’altra parrocchia; una è già in gestione da don Emmanuele Giammaresi.

Nella UP Troviggiano-Villatorre-Villastrada-San Vittore e Corona: don Fabrizio Perini sarà Coordinatore di UP con don Gerardo Garcia collaboratore particolarmente dedicato a Troviggiano.

Don Efraim Ramirez partirà per la missione in Argentina.

Don Franco Palmieri sarà sostituito come parroco di Villa Potenza da don Gianfranco Ercoletti.

Nella Unità Pastorale Montelupone-San Firmano sarà parroco e coordinatore don Giacomo IppolitoDon Fabio Olano, che ha conseguito il dottorato in teologia, sarà suo collaboratore e “Direttore della formazione diocesana per laici” .

Don Marino Mogliani sarà sostituito come parroco di Urbisaglia da don Fabio Piombetti.

Il vescovo Nazzareno Marconi