Il Papa ha firmato il decreto di venerabilità di Padre Matteo Ricci

A Macerata riaperta la Chiesa – in origine gesuitica – di San Giovanni

Il Bollettino giornaliero della sala stampa Vaticana ha appena confermato che il Santo Padre ha firmato il Decreto di Venerabilità di Padre Matteo Ricci. Provvidenzialmente questo decreto arriva nel giorno in cui la Chiesa natale di Padre Matteo Ricci, Macerata, riapre alla vita cittadina e al culto pubblico la Chiesa – Collegiata dei Santi Giovanni Battista ed Evangelista, chiesa gesuitica annessa al collegio dei Padri dove lo stesso Padre Matteo Ricci studiò da giovane e cominciò il suo cammino verso la consacrazione religiosa da gesuita.
 
Con questo atto molto importante il processo per la Beatificazione di Padre Matteo raggiunge l’ultimo traguardo: la Chiesa dichiara che tutte le indagini svolte in questi anni, prima a livello diocesano poi vaticano, confermano la santità di Padre Matteo. Ora si attende solo una conferma “più alta” con le prove di un miracolo avvenuto per intercessione di Padre Matteo Ricci.
 
Di fatto da oggi, con la firma del Papa, i cristiani di tutto il mondo sono incoraggiati a pregare per l’intercessione di Padre Matteo, a seguirne gli esempi di santità ed a conoscerne e diffonderne gli insegnamenti spirituali. Il vescovo di Macerata ha espresso la gioia di tutta la comunità Maceratese e la gratitudine al Santo Padre per questo passo importantissimo verso la Beatificazione del nostro grande storico concittadino.